Ritorna ad una visualizzazione normale
 

I Lions Club di Verona hanno donato alla Pediatria di Borgo Trento una apparecchiatura per la diagnosi precoce della sordità.

Invia ad un amico
stampa
 
19/01/2010 I Lions Club di Verona hanno donato alla Pediatria di Borgo Trento una apparecchiatura per la diagnosi precoce della sordità.
Autore: Ufficio Comunicazione Interna

 

Martedì 19 gennaio il direttore dell'UOC di Pediatria, dottor Paolo Biban e il dottor Paolo Bonetti, presenti il direttore generale Sandro Caffi e una rappresentanza dei Lions Club Verona guidata dal Cav. Dott. Marco Ferro Presidente del Lions Club Verona Cangrande, durante una conferenza stampa hanno presentato un'apparecchiatura per la diagnosi precoce della sordità e le relative applicazioni.

Il bambino fin dai suoi primi giorni di vita esplora il mondo che lo circonda attraverso l'apprendimento e la comunicazione. L'udito gioca un ruolo fondamentale e si stima che da 1 a 3 neonati su 1000 presenti un deficit auditivo.

La sordità può essere già presente alla nascita o svilupparsi successivamente e la forma più frequente (60%) è quella genetica. Il restante 40% dei casi comprende forme la cui causa può essere dovuta a infezioni durante la gravidanza o eventi che si sono verificati durante o dopo il parto.

Ebbene, oggi è possibile diagnosticare precocemente il difetto uditivo applicando il programma Screening Audiologico Neonatale attraverso il quale vengono identificati i neonati con perdita uditiva permanente che presentino un deficit uditivo tale da precludere lo sviluppo linguistico del bambino (35-40 dB).

Il criterio fondamentale dello Screening è che i bambini che ricevono un trattamento adeguato entro i sei mesi dalla nascita, hanno un potenziale di sviluppo delle capacità linguistiche praticamente indistinguibile dai normoudenti.

La Pediatria di Borgo Trento, grazie alla donazione promossa dal Lions Club Verona Cangrande, con il contributo dei Club Verona Host, Verona Re Teodorico, Verona Gallieno e della Fondazione dei Club Lions del Distretto 108TA1, ha da poco a disposizione lo strumento che permette di eseguire questi test: si tratta del tester palmare audiologico ALGO 3i.