Ritorna ad una visualizzazione normale
 

INAUGURAZIONE Nuova Sede Unità Operativa “Psicosomatica e Psicologia Clinica”

Invia ad un amico
stampa
 
25/02/2010 INAUGURAZIONE Nuova Sede Unità Operativa “Psicosomatica e Psicologia Clinica”
Autore: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA Dipartimento Universitario di Medicina e Sanità Pubblica Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica

E' con particolare piacere che annunciamo l'Inaugurazione della sede ampliata dell'Unità Operativa di Psicosomatica e Psicologia Clinica dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, che prevede una nuova zona direzionale, 4 nuovi ambulatori, e vari studi per psichiatri e psicologi clinici. Questa UO, unica nel Veneto e fra le poche in Italia, è specifi catamente dedicata all'approfondimento e alla messa a punto di interventi innovativi nell'area della Psichiatria di Liaison e della Psicologia Clinica ospedaliera. Vi operano in stretta collaborazione medici specialisti in Psichiatria e psicologi specialisti in Psicologia Clinica, che effettuano oltre 4500 prestazioni all'anno, inclusive di consulenze psicologico-psichiatriche per i pazienti degenti in Ospedale ed assistiti in day hospital, counseling per gli operatori sanitari dell'Ospedale, attività ambulatoriale specialistica per il Disturbo da Attacchi di Panico, attività ambulatoriale per i Disturbi d'Ansia e Depressivi, prevalentemente in comorbidità con malattie fi siche. In quest'ultimo ambito è stato di recente messo a punto un intervento innovativo integrato stepped-care gestito in stretto collegamento con chi opera nei reparti e nei servizi ospedalieri specialistici o nella medicina di base, inteso come un'offerta sequenziale di terapia di crescente complessità e costo, che sarà presentato nel corso del Congresso Internazionale che si terrà nell'Aula Magna del Policlinico il giorno dopo l'Inaugurazione, 26 Febbraio 2010.
Le modalità dell'attività assistenziale di questa UO rifl ettono una visione "a tutto tondo" dei problemi del paziente, del contesto in cui vive, del contesto ospedaliero o ambulatoriale in cui viene curato, che prevede una costante attività di supporto e formazione degli staff dell'Ospedale General.
Lo svolgimento di queste attività verrà potenziato grazie agli spazi resi disponibili nella nuova sede.